Forlì, 24/03/2021


RESTITUIAMO TEMPO ALLE FAMIGLIE - Natlive aderisce al progetto per combattere le disparità di genere nel mondo del lavoro!

La differenza di genere in ambito lavorativo è una problematica che incide fortemente nel nostro Paese, e anche a Forlì-Cesena, dove lo scarto di retribuzione media oraria giornaliera tra uomini e donne è pari al 17%. Per combattere la disparità, nel 2019 la Provincia ha lanciato un progetto denominato “Restituiamo tempo alle famiglie”, che aveva e ha tuttora l’obiettivo di promuovere delle attività rivolte a sostenere la presenza paritaria delle donne nella vita economica del territorio, favorendo l'accesso al lavoro, i percorsi di carriera e la promozione di progetti di welfare aziendale finalizzati al miglioramento della qualità della vita delle persone.
 
“Restituiamo tempo alla famiglie” è partito da quattro tavoli di lavoro: uno ciascuno per gli enti pubblici, per le imprese, per il mondo cooperativo/no profit e per il commercio/artigianato.  E’ stato chiesto ai componenti dei quattro tavoli di presentare una candidatura di progetto per ciascun tavolo, due per quello degli enti pubblici, il più numeroso . Il progetto vuole quindi individuare azioni e interventi che possano far vedere la possibilità di sostenere e supportare la famiglia, permettendo di poter avere un’autonomia lavorativa.
 
Aver messo insieme mondi così diversi è già un grande successo - afferma Lorena Batani, consigliera provinciale con delega alle Pari opportunità - questo deve essere un patrimonio da mantenere, perché ci saranno nuovi progetti”. Il problema è sentito, aggiunge la consigliera provinciale di Parità Carla Castellucci: “Tra le pratiche che arrivavano al mio tavolo, la maggioranza riguardavano donne che chiedevano la modifica del loro orario di lavoro, non riuscivano a conciliare la cura di minori o altre persone a loro carico.
 
Sono quindi 5 i progetti che verranno attivati fin da subito con 56 entità coinvolte tra pubblico e privato. Abbiamo voluto fortemente essere tra le aziende profit a sostegno del progetto -  esordisce Fabio Porcellini, CEO di Natlive - il nostro impegno vuole stimolare la diffusione di nuove competenze sia tecniche sia manageriali in ambito digital innovation incentivando la nascita di professionalità al di là del genere." Prosegue Porcellini - nell'ultimo anno ci stiamo scontrando con le contraddizioni di un remote working che contribuisce all'acuirsi di disparità sociali e di genere. E' per questo che il nostro impegno nella creazione di nuove tecnologie abilitanti ad un vero smartworking oltre che business continuity potrà restituire tempo e stabilità economica alle famiglie.
 

Sono coinvolti 18 Comuni, un'azienda sanitaria, l’università di Bologna, 7 aziende no profit, 4 organizzazioni sindacali, 9 associazioni, 3 cooperative del privato sociale, 3 CUG, 3 istituzioni pubbliche e 7 enti di formazione professionale, con un budget regionale di 32.000 euro. A fare il punto del progetto è stato il presidente della Provincia Gabriele Fratto: “ Abbiamo elaborato un progetto che determinerà un cambiamento a partire dalla nostra società provinciale”. 

Collegato al progetto c'è stato anche un concorso per la progettazione del logo, vinto dalla classe 3^ A del Liceo Artistico Canova di Forlì.

Fonte: Romagna Oggi

 




Make Tv your own, Now, Live

CONTATTI

NATLIVE LTD, 37 - 38 Long Acre
WC2E 9JT London (UK)

NATLIVE SRL, Via Gramsci n.5
47121 FORLÌ (FC)

NATLIVE SRL, Via Tortona n.27
20144 MILANO (MI)